U20 F – Moncalieri beffata dalla Reyer a 5 secondi dalla fine. La Akronos esce ai quarti della Finale Nazionale

Venezia inaugura i canestri dell’ultimo quarto delle Finali Nazionale U20, ma è subito Moncalieri a prendere il gioco in mano: Katshitshi pareggia i conti e 8 punti consecutivi di Anastasia Conte costringono subito la Reyer ad inseguire (2-10). Venezia prova ad accorciare con Madera, ma la Akronos è implacabile: Trucco e Verona fanno impazzire la difesa veneziana e dopo 4.30’’ le ragazze di coach Terzolo portano il vantaggio in doppia cifra (4-16) e le avversarie sono costrette al timeout. Il minuto di pausa non toglie la concentrazione alle gialloblù che si presentano in lunetta – nell’ordine: Giacomelli, De Chellis, Trucco e Berrad – con il vantaggio che si allunga fino a +18 (4-22). Venezia va a segno con Gamba a 56’’ dalla fine della prima decina (5-22), ma Trucco dalla lunetta allunga ancora e chiude la prima frazione sul +19 (5-24) Venezia cerca la reazione nella seconda frazione e trova subito il canestro con Madera (7-24). Moncalieri non intende cedere il passo alle avversarie e con il gioco da tre di Katshitshi segna il +20 (7-27). La Reyer prova ad alzare il ritmo e va a segno con Parmesani (9-27), la Akronos mette a segno un’altra tripla con Anastasia Conte, ma le orogranata premono sull’acceleratore e con Madera e Smorto accorciano fino a -10 (21-31). Sulla sirena dell’intervallo lungo le due bombe di Verona e Conte permettono a Moncalieri di chiudere il primo tempo sul +18 (21-39).

6-0 di Venezia in avvio di ripresa. La risposta gialloblù non si fa attendere, Verona dalla lunetta e la bomba di Claire Giacomelli restituiscono alle Lunette un buon vantaggio (27-44). Venezia non demorde, ma Moncalieri è cinica e spietata: l’appoggio di Katshitshi e il 2/2 dalla lunetta di De Chellis riportano le ragazze di coach Terzolo al +18 di margine. Mini reazione veneziana sul finale con Destro e Togliani e terza frazione che si chiude sul 34-49. Gli ultimi 10’ sono un susseguirsi di emozioni: Venezia vuole provare a rientrare in partita e con una ritrovata Madera ricuce fino a -7 a 5’ dalla fine. Moncalieri prova a resistere al ritorno delle avversarie, ma il ritrovato entusiasmo della Reyer spinge le giovani orogranata al pareggio quando mancano solo 2.30’. La Akronos prova a riaffermare con Katshitshi (57-59) il vantaggio durato quasi tutta la partita e con il 2/2 dalla lunetta di Conte allunga fino a +4 (57-61). Un minuto da giocare e Togliamo accorcia a -3 dalla lunetta (58-61), la risposta di Verona è penetrazione e appoggio che valgono il +5 (58-63). Possesso Reyer quando mancano 30’’ e Togliano esplode un tiro dalla lunga distanza che si insacca per il -2. Con pochi secondi sul cronometro le due squadre ricorrono al fallo sistematico: a 14’’ si presenta Katshitshi sulla linea dei liberi ed il risultato è di 63-65. A 5’’ dalla fine arriva la beffa: ennesima bomba di Togliani e primo vantaggio Reyer 66-65. Il tempo non basta più alle Lunette per tentare un controsorpasso e la Reyer si aggiudica la vittoria. Risultato finale 66-65.

Reyer Venezia-Akronos Moncalieri (5-24, 16-15; 13-10, 32-16)
Venezia
: Destro 1, Smorto 13, Stangherlin, Madera 23, Togliani A. 19, Recanati 2, Destro M., Togliani G. 2, Gamba 1, Boccardo, Meldere 3, Parmesani 2.
Moncalieri: Conte 19, Verona 10, Trucco 11, Katshitshi 12, Giacomelli 5, Parlani M., De Chellis 5, Diotti, Parlani A., Berrad 3, Giangrasso, Bosio. All. Terzolo, Ass. Logallo