C Gold – La PMS regge per tre quarti, ma è il CUS Torino ad aggiudicarsi il derby


Dopo la bella vittoria infrasettimanale contro Braa, la Allmag PMS – ancora senza Jakimovski e Origlia – cede il passo nel derby con il CUS.

CRONACA
Controllo CUS nei primi 6’ minuti, la Allmag è poco incisiva sotto canestro e i padroni di casa ne approfittano per il primo strappo della partita (16-5). Coach Spanu ricorre al time out per scuotere i suoi, ma all’uscita dalle panchine è ancora il CUS a fare la voce grossa con il divario che arriva al +13 (20-7). A 2’ dalla fine Abrate suona la carica seguito da Castellino e Cherubini, con la Allmag che ricuce fino a -8’ alla fine del primo tempo (25-17). Il CUS prova subito a scappare in avio di secondo quarto, ma la Allmag è attenta e risponde colpo su colpo, accorciando a -6 a 6.30’ dalla fine del primo tempo (30-24). Negli ultimi minuti del secondo quarto una nuova accelerata dei padroni di casa fa scivolare la Allmag sul -14 (48-34).

Nella ripresa la Allmag parte forte e grazie ai canestri di Abrate, Castellino e Cherubini torna sotto la doppia cifra di svantaggio  (54-45). La reazione del CUS non si fa attendere e – complice l’espulsione di Castellino a 2’ dalla fine del terzo quarto – i padroni si portano agli ultimi 10’ sul + 14 (68-54). Nell’ultimo quarto il CUS controlla il risultato e chiude definitivamente la partita. Risultato finale 89-60

CUS Torino-Allmag PMS 89-60 (25-17, 23-17; 20-20, 21-6)
CUS: Murri, Tibs, Russano, Sacco, Di Matteo, Riviezzo, Celada, Stola, Catozzi, Ronci, Bifulco, Campanelli. All. Porcella, Ass. Marculissi, Ass. Petruzzi
PMS: Fruscoloni, Castellino, Abrate, Framarin, Ianuale, Mortarino, Jakimovski, Origlia, Cerruti, Reggiani, Cherubini, Manzani. All. Spanu, Ass. Piastra, Ass. Longo