B/M – Contro Varese un’altra buona prova per la Allmag PMS che, però, non termina con i due punti

Arriva un’altra sconfitta per la Allmag PMS Basketball, questa volta sul parquet di Varese. I ragazzi di Spanu giocano una partita su ottimi livelli, ma qualche imprecisione sul finale consegna la vittoria ai padroni di casa.

Prossimo impegno il 7/12 al PalaRuffini contro Livorno.

CRONACA

Parte bene la Allmag al Pala2A che va a segno subito con Daniele Merletto che, curiosamente, fa il suo secondo debutto in maglia gialloblù a Varese, dove era avvenuto anche il primo. Varese trova subito il pareggio, ma è la Allmag a fare la partita anche se i ritmi di gioco sono abbastanza bassi, come testimonia il punteggio parziale della prima frazione. Dopo una situazione di sostanzialità parità, sul finale Varese riesce a portarsi avanti e chiude sul punteggio di 12-11.

Moretti prova ad allungare all’inizio della seconda frazione e, con Assui, segna il +4 (15-11). La PMS riesce a trovare subito il canestro con la schiacciata di capitan Delvecchio e Merletto, ma i padroni di casa si accendono e segnano un parziale di 11-0 – firmato Mottini, Bianconi e Caruso – che equivale al nuovo svantaggio dei gialloblù (15-26). Time out di coach Spanu e all’uscita della panchina la PMS con i liberi di Enihe, Merletto e Buffo riesce ad accorciare, portandosi all’intervallo lungo a otto lunghezze di distacco (28-20).

Mottini e Moretti in avvio di ripresa rispediscono la PMS allo svantaggio in doppia cifra. La PMS non ci sta e reagisce bene con Creati e Zugno che dopo 3’ di gioco del secondo tempo riportano a contatto i gialloblù (34-30). Bianconi cerca di spezzare la rimonta gialloblù e piazza la bomba del +7, ma è ancora uno straordinario Cesare Zugno ad andare a segno, mantenendo basso il gap con i padroni di casa (37-32). Varese prova ancora la fuga – questa volta, con Rosignoli – ma sono di nuovo bravi, Creati prima ed Enihe dopo, a rispondere prontamente colpo su colpo (39-36). Sul finale di frazione la Coelsanus spinge ancora, ma Comollo dalla lunetta e la bomba di De Ros sullo scadere, mandano le due squadre agli ultimi 10’ sul 45-42.

La tensione agonistica è altissima nell’ultima frazione, con le due squadre attente a non commettere errori. A sbloccare la partita ci pensa Danny Facchino dopo 1.45’ piazzando il canestro del -1 (45-44). I padroni di casa ci mettono 4’ ad alzare la testa, riuscendo a trovare due soluzioni facili con Croci e Santambrogio, riportandosi a 5’ dalla fine sul +6 (50-44). Nel momento più difficile sale in cattedra il giocatore di maggiore esperienza: il parziale personale (4-0)  di Daniele Merletto rimette in carreggiata la PMS, che risale a -2 (50-48). Varese prova ad affondare ancora il colpo del ko con Bianconi, ma la PMS è carica e questa volta a colpire duro i biancorossi è De Ros: anche lui segna un 4-0 personale, ma che questa volta vale il vantaggio gialloblù  (51-52). La gioia per Moncalieri dura poco: due bombe di Santambrogio e Bianconi riportano avanti la Coelsanus quando manca meno di 1’ dalla fine del martch (58-53). Sul finale, dalla lunetta, Varese riesce ad arrotondare il risultato finale, 63-53.

PMS-VARESE (12-11, 16-9; 17-22; 18-11)

Robur et Fides Varese: Assul, Bloise, Mottini 9, Bianconi 16, Moretti 4, Rosignoli 5, Maruca, Trentini, Santambrogio 15, Caruso 8, Calzavara, Croci 4. All. Vescovi
Allmag PMS: Comollo 4, Bianchi 2, Merletto 12, Enihe 4, De Ros 11, Facchino 2, Orlando, Ianuale, Creati 4, Zugno, Buffo 5, Delvecchio 6. All. Spanu, Ass. Squarcina

Attachment